Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Michele Di Salvo
24 Dec

L'uomo che salvò il Natale

Pubblicato da micheledisalvo  - Tags:  Appunti di viaggio, Gilbert, Natale, Società

Quest’anno gli auguri di Natale ve li faccio con una storia, che vorrei fosse anche un augurio per tutti noi. Questa è una storia vera, è la storia del signor AC Gilbert, un inventore di giocattoli che ha registrato oltre 150 brevetti. Nel 1918 divenne famoso come "The Man Who Saved Christmas" - ovvero l'uomo che salvò il Natale. Tuttavia, Gilbert ha seguito un percorso inaspettato per ricevere questo titolo. Nell’infanzia Gilbert amava i trucchi di magia. Aveva talento nel wrestling e al liceo era anche bravo nella corsa campestre. Al college, era una stella del calcio. Ed ha anche vinto la medaglia d'oro nel salto con l'asta alle Olimpiadi di Londra del 1908. Ha studiato alla Yale School Medical dove si è pagato gli studi con la professione di mago e mettendo in produzione Mysto - una società che ha venduto kit di magia per bambini. Dopo aver terminato la scuola medica, Gilbert ha sorpreso molti, decidendo di ampliare la sua attività di giocattolaio piuttosto che la medicina pratica. Fu durante i suoi viaggi in treno, tra New Haven in Connecticut, dove viveva, a New York che Gilbert si avvicinò con idee innovative a molte delle sue invenzioni: come molti guardando fuori dal finestrino. Nel 1909 ha osservato alcuni operai nel posizionamento di alcune travi d'acciaio della torre di una linea elettrica. Nel 1913 le sue osservazioni lo avevano portato a realizzare la sua invenzione più famosa attraverso lo sviluppo di un kit di costruzione. La serie di travi metalliche con fori equidistanti per far passare i bulloni e viti, ruote dentate e più tardi anche i motori. Questo "Erector Set" – da noi noto come “meccano” - è diventato uno dei giochi più popolari di tutti i tempi. Cinque anni dopo che Gilbert ebbe inventato il suo kit di costruzioni, gli Stati Uniti considerarono di fermare la produzione dei giocattoli, ritenendo che posti come fabbrica di giocattoli di Gilbert potessero essere utilizzati per la produzione di materiale bellico per la prima guerra mondiale. Dato che gli uomini erano ormai lontani da casa da alcuni anni, lo stesso Natale venne messo in discussione, arrivando a considerare la sua cancellazione dalle feste. Gilbert allora scrisse una lettera indirizzata al Consiglio di Difesa Nazionale – presieduto dal segretario alla marina Roosevelt (quello che poi sarebbe diventato il presidente del new deal) sostenendo che i giocattoli educativi preparavano i ragazzi americani ad essere adulti migliori. Sostenne che il Natale era una festa necessaria, come i giocattoli, per dare speranza, e che niente e nessuno, in nessuna condizione, avrebbe dovuto mettere in discussione il Natale, né privare i bambini di un giocattolo. La linea di Gilbert fu sostenuta in seno al Consiglio, e fu così che grazie ai suoi sforzi sulla stampa, le persone lo etichettaronoo come "The Man Who Saved Christmas". Gilbert voleva fare dei giocattoli che sempre più e sempre meglio potessero aprire le menti dei bambini e che permettessero ai bambini di scegliere tra una varietà di giocattoli utili a contribuire a sviluppare ulteriormente le proprie competenze e abilità. Ha prodotto un kit di soffiatura del vetro, un laboratorio per l'energia atomica sicuro con vere particelle radioattive, set per esperimenti chimici vari, molti modellini di treni di alta qualità e le versioni più recenti del suo set di magia Mysto. Sono i giocattoli che noi conosciamo come "la scatola magica2, il meccano, il piccolo chimico, e tanti altri. Tuttavia l’ Erector Set è di gran lunga il suo giocattolo di maggior fortuna tanto che ogni anno, molti bambini che già possedevano un set desideravano il nuovo aggiornamento per Natale.

Ed io vi auguro di essere come Gilbert, un uomo che guarda fuori dal finestrino del suo treno e sogna un mondo migliore, e lavora per realizzarlo, partendo dai bambini. Infondo, il Natale, cos’è se non la speranza di un bambino, che nasce nel mondo, per darci un futuro diverso?

Condividi post

Marco 12/24/2011 13:45

grazie Gilbert, Grazie Michele.
Buone feste :)